Consulenza Aziendale Pisa – Studio Paritanti

Consulenza aziendale Pisa? Si parlerà dell’attività di Consulenza contabile come lavoro che può svolgere anche un commercialista e in cosa consiste, considerando quali compiti e servizi richiede e da poter offrire a delle aziende.

Consulenza aziendale studio Paritanti pisa

LA CONSULENZA AZIENDALE

L’ attività di consulenza contabile consiste nell’offrire dei servizi di informazione alle aziende interessate e di assisterle anche svolgendo direttamente dei compiti amministrativi, di gestione e tenuta di una loro contabilità generale e di preparazione periodica dei bilanci d’esercizio.

La tenuta della contabilità per le aziende avviene proprio facendo nel modo corretto, tutte le scritture contabili anche con il metodo della partita doppia e sul libro giornale, oltre alla compilazione degli altri libri o registri contabili e sociali obbligatori per legge e secondo delle disposizioni normative di riferimento.

Le scritture contabili servono proprio a documentare e a far conoscere, ai soggetti interni ed esterni all’azienda, tutti i fatti di gestione anche con atti di scambio economico, che si sono svolti nel corso di ogni anno.

La loro compilazione sul libro giornale con il metodo della partita doppia deve essere fatta correttamente in modo da avere per ogni fatto di gestione avvenuto, una registrazione doppia di più valori equivalenti in due sezioni distinte, il Dare e Avere.

Infatti l’uso di questo metodo richiede l’uguaglianza dei valori registrati contabilmente in Dare e quelli in Avere, che si riferiscono ad una stessa operazione di gestione svolta, ma valutata per l’aspetto economico, finanziario e patrimoniale.

Sono compilate anche le altre tipologie di scritture contabili e senza usare la tecnica della partita doppia, quindi con la sola descrizione qualitativa di determinate attività e specificandone anche il loro ed unico valore corrispondente.

La completa gestione della contabilità generale che può essere affidata anche ad uno studio di un commercialista, si svolge anche con la preparazione degli inventari di magazzino e del relativo bilancio d’esercizio per ogni anno di attività dell’impresa. Gli inventari di magazzino servono anche a conoscere le quantità aggiornate, di tutte le rimanenze di materie prime e di prodotti finali e a poter capire quando si dovrebbero fare anche dei nuovi acquisti dai fornitori.

Può essere tenuta ovviamente anche una corretta contabilità di magazzino, per meglio determinarne e conoscerne la giacenza di ogni periodo e durante l’anno di materie prime e merci. Così facendo si possono conoscere anche le loro quantità ancora disponibili nel magazzino e le relative movimentazioni con i carichi e scarichi avvenuti.

Il bilancio d’esercizio è il documento contabile più importante di ogni azienda ed utile proprio per far conoscere, tutti i fatti di gestione anche di scambio avvenuti, durante l’anno a cui esso si riferisce e i relativi risultati economico e patrimoniale raggiunti. Queste sue informazioni possono servire proprio ai destinatari interessati, per delle loro valutazioni e decisioni da prendere anche per i futuri rapporti con la stessa azienda.

Se ne possono anche far calcolare ad un commercialista esperto, gli indici di bilancio, per farne una valutazione per vari aspetti della gestione aziendale e sulla base di essi.

Vi è anche l’attività di revisione contabile che può essere fatta fare presso uno studio di commercialisti e consiste nel verificare, che il bilancio d’esercizio e le scritture contabili siano state fatti rispettando determinati principi, procedere e modalità stabiliti dalle norme di riferimento.

Il lavoro di consulenza contabile anche svolto da un commercialista di propria fiducia può consistere anche nel dare, tutte le informazioni utili e necessarie a delle aziende interessate, aiutandole nello svolgimento corretto di particolari attività e che richiedono delle competenze formative e professionali adeguate, che a volte non hanno i loro stessi dipendenti.

Si tratta di attività come ad esempio: fusioni, acquisizioni o scorporazioni societarie e per l’ammissione ad una quotazione in borsa, ma anche per sapere come poter ridurre, determinati costi aziendali e migliorarne la gestione ordinaria della propria impresa ed anche i suoi obiettivi, raggiungibili negli anni o esercizi futuri.

IL LAVORO DI CONSULENZA AZIENDALE QUANDO CONVIENE

Si può avere la convenienza economica a far svolgere esternamente, dei compiti specialmente di tenuta e gestione della contabilità generale di una specifica azienda, affidandoli ad uno studio di commercialisti, per risparmiare sui costi del personale dipendente. Infatti se la si fa gestire ad un commercialista, non bisogna più pagare gli stipendi ad uno o più dipendenti, incaricati a lavorare sulla regolare tenuta della contabilità generale.

Inoltre conviene farla tenere e gestire in uno studio del commercialista, se non si hanno dei dipendenti preparati anche con le giuste e necessarie competenze formative e capacità professionali.

Per avere delle informazioni più specifiche su tutti i vari compiti e servizi di un lavoro di consulenza contabile, si consiglia di consultare il seguente sito.

Ci troviamo in: via Sciabolino, al 13, tel: 3472681568 – P.Iva: 01461840504